Le vie dei campi, opera finalista al premio Parole di Terra

Cope_Le vie dei campiLe vie dei campi di Anna Kauber è fra le opere di saggistica finaliste della prima edizione del premio “Parole di Terra”. Promosso da Pentàgora edizioni, il premio letterario mira a far conoscere e mettere in luce le pubblicazioni e i lavori inediti più meritevoli legati ai temi al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina.

Uscito alla fine di agosto 2014 nella collana 21/34 di Maestri di Giardino Editori, il libro è introdotto dall’ecologo indiano Debal Deb, fra i principali collaboratori di Vandana Shiva, e raccoglie gli incontri dell’autrice con i luoghi – concentrati nell’Appennino parmense – e i personaggi della nuova agricoltura, indagando le relazioni fra l’esperienza personale dei protagonisti e il rapporto fra la loro attività, il paesaggio e la cultura del cibo. Storie raccontate – e un po’ cantate – con sguardo trasversale, senza tecnicismi accademici, seguendo percorsi invisibili, come nella famosa opera di Chatwin cui Le vie dei campi si ispira nel titolo.

Tra le opere selezionate dalla giuria del premio anche un’altra pubblicazione di Maestri di Giardino: Il raccoglitore di semi di Valerio Gallerati.

La giornata di premiazione del Premio Parole di Terra si svolgerà sabato 17 gennaio 2015 alle ore 16 a Ronco Scrivia (Ge), alla vigilia del “Mandillo dei Semi”, la manifestazione nazionale di scambio delle sementi autoprodotte (18 gennaio 2015, dalle 10 alle 17, stesso luogo).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...