Un filo di seta cinese a Firenze

MdG_filoseta03062017

Nell’ambito del Chelsea Fringe, il prossimo 3 giugno alle ore 10:30 presso la libreria Todo Modo di Firenze in via dei Fossi 15r  “Un filo di seta cinese nel verde dei giardini” .

Diana Pace e Didier Berruyer intrecceranno un sottile e prezioso filo fra tre libri editi da Maestri di Giardino:

Le quattro libertà di un giardino, di Beatrice Testini e Francesco Fonte Basso

Le mie peonie, di Giovanni Buffa

Mal di fiori, di Didier Berruyer

Il filo parte dall’estetica cinese, e giapponese, che collega in modo intuitivo i concetti spaziali di interno ed esterno, di vuoto e pieno, di energia in movimento e li applica in tutte le arti (pittura, calligrafia, poesia, giochi, arti marziali) e anche nell’arte del giardino.

Ci conduce a una delle piante regine dei giardini cinesi, la peonia, splendida nella fugacità della sua fioritura spettacolare, attesa e assaporata per tutto l’anno.

E si conclude in Europa e alla nostra epoca, a partire dall’interpretazione tutta francese delle suggestioni dell’Estremo Oriente e dall’emergente visione, inglese e poi nordeuropea, della Natura in giardino.

A cura di Maestri di Giardino, ingresso gratuito

Per maggiori informazioni

Chelsea Fringe a Firenze

 

L’immagine è un’opera dell’artista cinese Yun Shouping (1633-1690)

 

Un libro e il suo giardino

Venerdì 10 giugno alle ore 18.30 Gabriella Lizza presenterà il suo libro Sulle tracce di Vita (e il giardino che lo ha ispirato) alla libreria Todo Modo di Firenze.

L’evento è parte del Chelsea Fringe Firenze, il festival dei giardini, delle piante e del paesaggio che si svolgerà a Firenze – e in contemporanea in tante altre città del mondo – dal 21 maggio al 12 giugno 2016.

Maratona fiorentina: dai Georgofili all’Orto botanico

Cinque appuntamenti per tre iniziative a Firenze, fra il 19 maggio e il 3 giugno 2015.

canvas

Il primo all’Accademia dei Georgofili, martedì 19 maggio alle 16.30, per la presentazione del libro di Rita Paoli Ballando sui tavoli. A introdurre l’autrice, Francesca Moscatelli e Daniele Mongera.

Mercoledì 20, presso la Libreria Todo Modo, la prima di tre serate di Spontanei coltivi, con sette autori di Maestri di Giardino coinvolti. Si prosegue, sempre di mercoledì alle 18.30, il 27 maggio e il 3 giugno.

Giovedì 21, in occasione della riapertura dell’Orto Botanico, un evento in collaborazione con Adipa Firenze: Spunta il seme, quattro ore – dalle 10 alle 14 circa – dedicate alla nascita di un seme.

Spontanei coltivi e Spunta il seme aderiscono al programma del Chelsea Fringe Firenze.

SPONTANEI COLTIVI Tre conversazioni e un ossimoro tra libri e giardini

Il 20 e 27 maggio e il 3 giugno, ore 18.30 alla Libreria Todo Modo, Firenze, sette autori di Maestri di Giardino saranno alle prese con la sempre più sottile linea di confine fra il naturale e il coltivato, fra lo spontaneo e il giardino. Tre serate per scoprire come questa esperienza ispiri e illumini la scrittura.

Mercoledì 20 maggio, ore 18.30
conversazione con VALERIO GALLERATI, autore de Il raccoglitore di semi, cercatore di semi e vivaista di piante spontanee e forestali (VitaVerde) ed ELISA TOMAT, autrice di Nativa dei prati, studiosa dell’ecologia dei prati.
Interviene FRANCESCA BRETZEL, ricercatrice del CNR.

Mercoledì 27 maggio, ore 18.30
conversazione con DIDIER BERRUYER, autore de Il mal di fiori, giardiniere e vivaista di erbacee perenni in provincia di Lucca (Il Giardino vivace) e GIANCARLO MARCONI, autore di Nei giardini di nessuno, ricercatore scientifico e naturalista.
Interviene RITA PAOLI, vivaista fiorentina (Pollici Rosa) e autrice di Ballando sui tavoli.

Mercoledì 3 giugno, ore 18.30
conversazione con MARIA LAURA BERETTA, autrice di Specimens, animatrice di Rosanova, rivista di arte e storia del giardino, e ANTONIO PERAZZI, autore di Foraverde, paesaggista e scrittore.

Chelsea Fringe Firenze
http://www.chelseafringe.com/events/category/uk/florence/
https://www.facebook.com/pages/Chelsea-Fringe-Firenze/367819273405932

Screenshot 2015-05-02 06.44.53