MdG-Lab di Febbraio

Febbraio, riprendono i lavori in giardino e anche i nostri MdG-Lab:

Domenica 7 febbraio 2016

A Telti (OT) , all’interno del Campus Bello d’Inverno IIM. Usai,  M. La Civita , D Berruyer e F. Dimatteo conducono  due laboratori per scoprire le più opportune modalità di intervento sulle diverse tipologie di piante, per prepararle nel modo migliore alla nuova stagione vegetativa, e per enfatizzare la bellezza di quelle che proprio in inverno si mostrano al meglio.

Sabato 13 febbraio 2016

con Susanna Tavallini al Vivaio La Montà di Roasio (Vc) un’occasione imperdibile per imparare a riconoscere, impiantare e curare l’elleboro, il fiore di questo mese.

Primo appuntamento 2016 sul tema della coltivazione biologica delle rose: a Cossato (Bi) da Franco Veimaro, un laboratorio pratico sulle potature delle rose tappezzanti e moderne.

E infine da Raziel a Cittadella (Pd)  Pedro Minto dedicherà un’intera giornata ai bulbi a piantagione primaverile, parlando di riconoscimento, utilizzo, coltivazione e manutenzione.

Tutti gli appuntamenti, in continuo aggiornamento, sono disponibili sul calendario 2016.

Per conoscere il regolamento e i costi di partecipazione basta mandare una mail a laboratori@maestridigiardino.com.

Ultimi MdG-Lab per il 2015

Con l’inverno si avvicina il tempo del riposo per il giardino e anche per i nostri Maestri. Ecco le  date degli ultimi MdG-Lab in programma per questo 2015:

Sabato 14 novembre 2015

Nel suo vivaio di Cossato (Bi) Franco Veimaro dedica una lezione pratica al tema della coltivazione biologica delle rose, parlando di potatura e trattamenti  in armonia con la natura.

A Torino, nel laboratorio di via Mantova 27,  si trascorrerà una giornata in compagnia di Massimo Villa parlando di nidi, rifugi per insetti, Land Art e lotta biologica grazie agli animali utili. Il pomeriggio sarà dedicato ad attività pratiche di costruzione rifugi per il ricovero invernale degli insetti, mangiatorie e nidi per gli uccelli.

Al vivaio Central Park di Galliate (No),  Mario Mariani parlerà invece di riconoscimento, coltivazione e uso delle felci, immancabili presenze nel giardino d’ombra.

Mercoledì 18 novembre 2015 

Torniamo al giardino di Palazzo Madama con il suo curatore, Edoardo Santoro, che insegnerà come preparare e comporre le aiuole tematiche di un giardino storico (piante aromatiche, medicinali, utili). Laboratorio gratuito per i soci di Maestri di Giardino.

Sabato 21 novembre 2015

Secondo ed ultimo appuntamento sul tema della coltivazione biologica delle rose: a Cossato (Bi) da Franco Veimaro,  un laboratorio pratico su potature e trattamenti  in armonia con la natura.

Sabato 12 dicembre 2015

Si chiude il calendario con un MdG-Lab imperdibile per gli amanti della cesteria: con il nostro maestro Massimo Villa parleremo dell’arte dell’intreccio, dei materiali (vegetali e non), della finitura e della manutenzione, realizzando un cesto tondo tradizionale.

Tutti gli appuntamenti sono disponibili sul calendario aggiornato 2015/2016.

Per conoscere il regolamento e i costi di partecipazione basta mandare una mail a laboratori@maestridigiardino.com.

MdG-Lab: aspettando Agosto

Mariani141004-24

Proseguono fino a fine luglio gli appuntamenti con i nuovi MdG-Lab:

18 luglio 2015 

A Cossato (Bi) nel vivaio di Franco Veimaro e Piera Ramella una lezione dedicata alla riproduzione per talea delle rose moderne.

Lunedì 20 luglio 2015

Secondo appuntamento con i peperoncini di Marco Gramaglia,  per  riconoscere, coltivare e moltiplicare le oltre 700 varietà presenti nel suo vivaio a Collegno (To). 

Sabato 25 luglio 2015

Al vivaio Central Park di Galliate (No) Mario Mariani dedica una lezione al riconoscimento e alla coltivazione delle graminacee ornamentali , mentre con i coniugi Veimaro a Cossato (Bi)  si parlerà della potatura estiva delle rose moderne.

Tutti gli appuntamenti sono disponibili sul calendario aggiornato 2015/2016.

Per conoscere il regolamento e i costi di partecipazione basta mandare una mail a laboratori@maestridigiardino.com

I laboratori riprenderanno sabato 29 agosto dopo la pausa estiva

buone vacanze!

Il tocco del Mignolo

???????????????????????????????Al posto delle solite cartelline, le socie de Il Mignolo Verde di Cesena hanno preparato borse di canapa dipinte a mano, al cui interno una piacevole sorpresa attende i partecipanti di “Da fiore e da frutto”, il 6° Campus di Maestri di Giardino in programma dal 24 al 26 ottobre ad Artexplora.
Curati dal Mignolo, partner di questa iniziativa, anche i tre laboratori della domenica pomeriggio: “Casette utili per insetti utilissimi” con Walther Bazzocchi; “Classici di stagione: marmellata e altre imprese gastronomiche” con Gabriella Assirelli ed Eugenia Biguzzi; “Ritratti di paesaggio all’Arcimboldo” con Lucietta Godi e Claudio Cavalli, i padroni di casa.

Ma domenica è soprattutto la giornata della piantumazione, tempo permettendo, del modulo base di frutteto concepito secondo i criteri del forest gardening: alberi da frutto uniti a cespugli ed erbacee perenni accumulatrici e azotofissatrici. Il punto prescelto per l’impianto, a ridosso dell’orto e del pozzo, gode si uno splendido affaccio sulle colline.

schema fruttetoI progenitori di tre specie – il melograno, il melo e il mandorlo – e i loro luoghi di origine costituiranno la partenza dell’excursus “paleobotanico” proposto sabato mattina da Giancarlo Marconi, autore dell’ultimo libro di Maestri di Giardino: Nei giardini di nessuno. Un discorso che sarà proseguito idealmente da Valerio Gallerati, il quale presenterà una selezione di specie spontanee a valenza multipla: frutticola, paesaggistica e naturalistica.
A Franco Veimaro il compito di chiudere la mattinata, dopo il coffee break (un altro “tocco del Mignolo”) parlando di more, lamponi e altri frutti minori, di vecchie e nuove cultivar.

Dopo il buffet, mani ai frutti, ai setacci e al terriccio per il laboratorio di estrazione e stratificazione dei semi condotto da Marco Natalini. Protagonista il Sorbus torminalis, o ciavardello, essenza “di stagione” scelta proprio per quella “valenza multipla” di cui sopra.

sorbus torminalisA cavallo della merenda i due appuntamenti conclusivi: una video-conferenza con Meo Gottero per parlare di vecchie mele, albicocchi e kaki particolari e l’approfondimento di Didier Berruyer sulle “piante che aiutano le piante”, lezione di chiusura con la quale verranno ripresi i temi introdotti venerdì sera da Paolo Tasini, intorno ai quali tutto il Campus è orchestrato.

Prima di cena, la presentazione de Le vie di campi di Anna Kauber. Con lei due protagonisti del libro e altrettante visioni della natura e dei suoi frutti: quello di Elena Siffredi, che da sette anni vive raccogliendo quello che i boschi dell’Appennino parmense le offrono, e quella di Alessandro Adorni, che negli stessi luoghi sta sperimentando il suo bosco-frutteto di matrice antroposofica.

Nel ruolo di moderatore, un inedito Mario Mariani.

Nel pre-Campus, oltre alla consueta passeggiata botanica sulle colline di Artexplora guidata da Walther Bazzocchi e accompagnata dai maestri presenti, una speciale visita alla Biblioteca Malatestiana di Cesena dove, alla sola luce naturale, si potrà prendere visione della Pomona di Gallesio e, tra gli altri numerosi rari testi botanici, l’Hortus Eystettensis, il grande erbario di Basilius Besler.

Lassù, ad Artemisia

Una manciata di appuntamenti di inizio estate a Gressoney-Saint-Jean (Ao), fra sabato 28 e domenica 29 giugno, durante la mostra-mercato Artemisia.

Sabato 28

alle 11.30, Frutti del sottobosco, conferenza a cura di Franco Veimaro.

alle 16,  Presentazione di Uomini e piante di Lucilla Zanazzi, DeriveApprodi Editore. Simonetta Chiarugi e Daniele Mongera ne parlano con l’autrice.

Domenica 29

alle 11, Lucilla Zanazzi parla di Foraverde di Antonio Perazzi e degli altri libri di Maestri di Giardino.

alle 12, Il mio giardino a 2.000 metri: una conversazione tra Giuseppina Marguerettaz e Filippo Alossa.

alle 16, Coltivare le aromatiche d’alta quota, conferenza a cura di Paolo Gramaglia.

5 appuntamenti al Festival di Roma

Al Festival del Verde e del Paesaggio, in programma presso l’Auditorium di Roma dal 17 al 19 maggio, l’Associazione curerà tre appuntamenti dedicati alla conoscenza e alla coltivazione delle piante e presenterà due libri, tra cui l’ultimo pubblicato: Ballando sui tavoli di Rita Paoli.logo auditorium

Venerdì 17

16.30 Marco Gramaglia: Introduzione alle piante afrodisiache

Sabato 18

12.00 Piero Minto: Laboratorio sugli Agapanthus

15.00 Franco Veimaro: Laboratorio sulla coltivazione delle rose in vaso.

Domenica 19

11.00 Rita Paoli presenta Ballando sui tavoli. Introduce Lucilla Zanazzi

15.00 Mirco Bagaloni presenta Sulle Palme; segue seminario sulla coltivazione.


Fiorisci, Valverde!

In occasione di Ciuri Ciuri, il 6 e 7 aprile, ospiti dei maestri Ester Cappadonna e Francesco Borgese nel vivaio-giardino di Valverde (Ct), cinque appuntamenti curati dall’associazione (il programma integrale è qui)

Sabato 6 aprile,

ore 10.30 – I Maestri di Giardino hanno scritto: presentazione del libro Ritorno a Valverde di Ester Cappadonna

Ore 11.30 – Laboratorio con i Maestri di Giardino: Due passi fra le aromatiche, a cura di Paolo Gramaglia

Ore 16 – Laboratorio con i Maestri di Giardino: Coltivare i pelargoni, a cura di Filippo Figuera

Domenica 7 aprile

Ore 11 – Laboratorio con i Maestri di Giardino: Le piante del giardino entrano in casa, a cura di Ester Cappadonna

Ore 16 – Laboratorio con i Maestri di Giardino: Potatura e difesa delle rose, a cura di Franco Veimaro