Giornate internazionali di studio sul paesaggio a Treviso 16 e 17 febbraio

L’edizione di quest’anno dell’evento organizzato dalla Fondazione Benetton si concentra intorno alla parola “prato” inteso come luogo, e alle diverse declinazioni – pratoprépradogreencommon… – che questo luogo assume nella storia della città.

 

Nell’ambito del programma, vi segnaliamo, giovedì 16 alle ore 18.

Nativa dei prati, Elisa Tomat conversa con José Tito Rojo

 

Tutto il programma, progettato dal Comitato scientifico della Fondazione Benetton Studi Ricerche, con il coordinamento di Luigi Latini e Simonetta Zanon,  è però interessante e sarà disponibile in diretta streaming nel sito della Fondazione.

Potete trovare maggiori dettagli alla pagina Fondazione Benetton Studi e Ricerche.

(fotografia di Steven Clifford Cohen tratta dal sito della Fondazione Benetton)

,

Nativa dei prati finalista al Premio “Parole di Terra”

Nativa dei prati di Elisa Tomat è fra le tre opere di saggistica finaliste della seconda edizione del premio “Parole di Terra”. Promosso da Pentàgora edizioni, il premio letterario mira a far conoscere e mettere in luce le pubblicazioni e i lavori inediti più meritevoli legati ai temi al mondo rurale e, in particolare, alla cultura contadina.

Uscito all’inizio di aprile 2015 con la prefazione di Pia Pera, Nativa dei prati è, secondo la definizione di Guido Giubbini (Rosanova n° 41), “probabilmente il primo testo italiano serio sull’argomento”. Un argomento e un testo affrontati con rigore, frutto dell’esperienza dell’autrice nell’ambito della ricerca e dell’analisi ecologica, tradotte e applicate nella riproduzione di specie spontanee da prato.

Dopo Le vie dei campi di Anna Kauber (secondo classificato nella stessa sezione del Premio nel 2015)  e  Il raccoglitore di semi di Valerio Gallerati, opera selezionata, un nuovo importante riconoscimento per l’attività editoriale dell’Associazione.

La giornata di premiazione del Premio Parole di Terra si svolgerà sabato 16 gennaio 2016 alle ore 16.30 a Savignone (Ge). Il giorno successivo è in programma la XIV edizione del “Mandillo dei Semi”, la manifestazione nazionale di scambio delle sementi autoprodotte (17 gennaio 2015, dalle 10 alle 17, a Ronco Scrivia).

Agenda di primavera


Il calendario (in evoluzione) dei principali appuntamenti di Maestri di Giardino


ESTE IN FIORE – Giardini del Castello, Spazio Rubriche/Casa delle Sofore a Este (Pd)
Sabato 18 aprile ore 17.30
Di peonie… e altri fiori: conversazione con Giusi Vallarino Gancia su Le mie peonie (2015), il libro scritto dal marito Giovanni Buffa, titolare con lei del Vivaio G&G Buffa. Conduce Didier Berruyer, paesaggista titolare de Il Giardino Vivace, autore del libro Il mal di fiori (2013) e vicepresidente dell’Associazione Maestri di Giardino.

FLORART – Giardini dell’Arena a Padova
Domenica 26 aprile ore 10.30
Presentazione di Nativa dei prati di Elisa Tomat (prefazione di Pia Pera, 2015). A seguire, l’anteprima di Sei tu il giardino di Mariangela Bonavero (2015) a cura di Daniele Mongera. Conduce Elena Macellari.

TRE GIORNI PER IL GIARDINO – Masino (To)
Venerdì 1° maggio ore 15.30
Presentazione di Le mie peonie di Giovanni Buffa (2015). Dialoga con l’autore Caterina Gromis di Trana.
Sabato 2 maggio ore 12.30
Presentazione di Nativa dei prati di Elisa Tomat (2015) e de Le vie dei campi di Anna Kauber (2014). Intervengono con le autrici, Massimo Angelini e Daniele Mongera.

FRUTTI ANTICHI PRIMAVERA – Castello di Paderna (Pc)
Maria Laura Beretta presenta il libro di Giancarlo Marconi Nei giardini di nessuno (2014)

ACCADEMIA DEI GEORGOFILI – Firenze
Martedì 19 maggio ore 16.30
Rita Paoli presenta Ballando sui tavoli (2013)

LIBRERIA TODOMODO – Firenze (nell’ambito di Chelsea Fringe Firenze)

SPONTANEI COLTIVI: tre conversazioni e un ossimoro tra libri e giardini

Mercoledì 20 maggio, ore 19
conversazione con Valerio Gallerati, autore de Il raccoglitore di semi, ed Elisa Tomat, autrice di Nativa dei prati. Interviene Francesca Bretzel, ricercatrice dell’Università di Pisa.

Mercoledì 27 maggio, ore 19
conversazione con Didier Berruyer, autore de Il mal di fiori, e Giancarlo Marconi, autore di Nei giardini di nessuno. Interviene Rita Paoli, autrice di Ballando sui tavoli.

Mercoledì 3 giugno, ore 19
conversazione con Maria Laura Beretta, autrice di Specimens, e Antonio Perazzi, autore di Foraverde.

ORTO BOTANICO DI FIRENZE – (nell’ambito di Chelsea Fringe Firenze)
Giovedì 21 maggio ore 10-14
Spunta il seme. In occasione della riapertura dell’Orto, Maestri di Giardino e Adipa Firenze organizzano un incontro dedicato alla formazione e alla raccolta dei semi: ore 10, passeggiata nell’Orto con i curatori; ore 11, laboratorio di cernita e conservazione dei semi; ore 12, Semi di fiore e semi di alberi: conversazione con Elisa Tomat, autrice di Nativa dei prati, e con Valerio Gallerati, autore de Il raccoglitore di semi (2013). Conclude l’incontro un aperitivo.

CIRCOLO DEI LETTORI – Torino
Venerdì 22 maggio ore 18.30
Presentazione di Le mie peonie di Giovanni Buffa (2015). Dialoga con l’autore Caterina Gromis di Trana.

MENTA E ROSMARINO – Miasino (No)
Martedì 2 giugno ore 11
Presentazione delle collane editoriali a cura di Daniele Mongera

FIORISSIMAOvada (Al)
Domenica 7 giugno ore 11
Presentazione delle collane editoriali a cura di Daniele Mongera

ITALIA-INGHILTERRA – Carmagnola (To)
Venerdì 26-Domenica 28 giugno
9° Campus Nazionale di Maestri di Giardino dedicato a erbacce perenni, struttura e classicità del mixed border.

16: Nativa dei prati

Le praterie sono destinate ai pionieri: sembra una regola. Ed Elisa Tomat, che dell’ecologia dei prati ha fatto prima uno studio e poi un lavoro, antesignana lo è stata davvero quando – lo ricorda Pia Pera nella prefazione – “era ancora invalicabile la frontiera tra selvatico e coltivato”. Un confine che l’autrice prova a ricucire partendo dalle definizioni corrette (campo, prato, tappeto erboso) e dall’osservazione delle consociazioni botaniche naturali, prima di approdare agli “accorgimenti indispensabili a riprodurre sotto casa quella tessitura di erbe superiore in eleganza e bellezza a qualsiasi aiuola fiorita”, citando ancora Pia Pera. Come la flora spontanea dei magredi descritti dall’autrice, il libro procede da un forte scheletro scientifico e da un asciutto temperamento friulano, da cui spuntano come fiori le vivaci immagini personali.

Nativa_ombra

Elisa Tomat, Nativa dei prati
Maestri di Giardino Editori, Vezza d’Alba 2015
Formato 10,5 x 14,8 cm., b/n + copertina a colori,
pagine 148 – euro 10,00
Codice ISBN: 978-88-98150-33-5
Prefazione di Pia Pera, Introduzione di Markus Wieden
Disegni e copertina di Elisa Tomat
Prima edizione: marzo 2015